“Palazzina della morte”, qualcosa si muove. Dopo il caso del condominio di via Archimede 16 portato alla luce da una nostra inchiesta iniziano le prime indagini per cercare di individuare le cause di una concentrazione così elevata di tumori nello stesso palazzo.

Il primo sopralluogo è stato effettuato ieri mattina dal direttore generale dell’Arca, Sabino Lupelli. A ruota sono seguiti anche i controlli dei tecnici dell’Arpa e anche dell’Asl Bari.

Dai primi rilevamenti pare che sia da escludere inquinamento elettromagnetico ma gli accertamenti continueranno anche nei prossimi mesi per verificare, in particolare, gli spazi comuni come gli scantinati e nei box.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here