Ieri, a Bari, la Polizia di Stato ha arrestato due giovani, un uomo di 27 ed un minorenne di 17 anni, responsabili del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e, solo il primo, anche per la violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di P.S.

La Volante dell’ U.P.G.S.P. della Questura di Bari, durante il servizio notturno di controllo del territorio in zona Torre a Mare, ha effettuato numerosi controlli di persone sottoposte agli arresti domiciliari e alla sorveglianza speciale di P.S.

I poliziotti, in tarda nottata, hanno esperito un controllo presso l’abitazione di un 27enne, sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. e con numerosi precedenti di Polizia a proprio carico.

Durante l’attività, gli operatori hanno trovato l’uomo in possesso di una piccola dose di sostanza stupefacente e, pertanto, hanno approfondito il controllo con una minuziosa perquisizione dell’appartamento che ha consentito di rinvenire un involucro di forma sferica contenente cocaina pura del peso di 90 grammi.

Considerati i precedenti specifici in materia di stupefacenti, il suo status di sorvegliato speciale e l’ingente quantitativo di sostanza rinvenuta, gli agenti hanno tratto in arresto l’uomo che, dopo le formalità di rito,  è stato associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità giudiziaria procedente.

Più tardi, nelle prime ore pomeridiane, i poliziotti della volante, impegnati in servizio di perlustrazione in zona Japigia, hanno notato un ragazzo che, con fare sospetto, cedeva qualcosa nelle mani di un altro giovane, che dopo lo scambio, con fare circospetto si allontanava facendo perdere le proprie tracce.

Gli agenti hanno immediatamente identificato e controllato il giovane autore materiale dello scambio e hanno trovato il 17enne in possesso di 8 bustine contenenti Marijuana per un peso complessivo di 20 grammi e banconote di piccolo taglio, presumibilmente provento dello spaccio.

Gli agenti, dopo gli accertamenti di circostanza, hanno perquisito l’abitazione del giovane spacciatore dove, sul terrazzino di pertinenza dell’appartamento, hanno rinvenuto uno zainetto nell’immediata disponibilità del ragazzo all’interno del quale vi era una cospicua quantità di Marijuana, circa 62 grammi, suddivisa in 250 bustine, appositamente confezionate e pronte per essere commercializzate; nello stesso zaino era ben conservata una pistola in metallo del tipo “soft air”, priva di tappo rosso.

Il giovane 17enne, minorenne, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione e affidato alla famiglia per essere sottoposto all’Obbligo della Permanenza in casa, misura cautelare prevista per i minori, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here