I fatti risalgono al 4 novembre scorso, ma si è saputo solo oggi. Una 13enne di Palese è stata stata ricoverata in seguito a uno svenimento dopo essere tornata a casa dopo le lezioni alla scuola media Fraccacreta. Già al rientro mostrava segni di spossatezza, sembrava pallida, perdeva l’equilibrio, aveva gli occhi rossi. L’apice si è avuto con lo svenimento, appunto, avvenuto in un negozio qualche ora dopo, nel pomeriggio. La ragazzina viene trasportarla all’ospedale pediatrico Giovanni XIII di Bari dal 118.

Dopo gli esami  gli accertamenti medici l’incredibile scoperta: la ragazzina mostra segni di intossicazione da oppiacei. Cinque giorni di ricovero e una accurata indagine da cui la famiglia è venuta fuori completamente pulita. L’ipotesi su cui stanno lavorando gli inquirenti, adesso, è che l’adolescente sia stata drogata per uno stupito scherzo, o peggio ancora per un atto di bullismo, da qualcuno a scuola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here