Dodici avvisi di conclusione delle indagini sono stati emessi dalla Procura di Bari nei confronti di altrettanti dipendenti pubblici della ex Provincia di Bari. Le indagini, dirette dal pm Carmelo Rizzo e condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Bari, riguardano un grave fenomeno di assenteismo.

L’attività investigativa è partita da un servizio televisivo di Striscia la Notizia, andato in onda a gennaio 2013, e mirato ad accertare le eventuali responsabilità di alcuni dipendenti dell’allora Provincia di Bari, ripresi mentre registravano le loro presenze con badge elettronico, ma che poi si allontanavano dall’ufficio.

I riscontri investigativi eseguiti dagli specialisti del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del Nucleo di Polizia Tributaria hanno così permesso di identificare 12 dipendenti pubblici quali responsabili dei reati di cui all’art. 640, comma 2, nr. 1 del cod. penale (truffa), in relazione alle false attestazioni di presenza punite dall’art. 55-quinquies del D.lgs n. 165/2001 (normativa di base sui dipendenti della pubblica amministrazione).

A conclusione della fase di indagini preliminari, pertanto, la Procura della Repubblica ha emesso i relativi avvisi di conclusione indagini, ai sensi dell’art. 415 bis c.p.p., contestando i reati sopra menzionati ai dodici dipendenti indagati.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here