I Finanzieri di Bari, i funzionari del Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e personale del Nucleo CITES del Corpo Forestale dello Stato hanno sottoposto a controllo, nell’area portuale di Bari, una Fiat Multipla appena sbarcata da una motonave proveniente dall’Albania.

Nel corso dell’attività ispettiva sono state rinvenute, nascoste all’interno dei bagagli, 63 esemplari vivi di testuggini di terra della specie protetta “testudo s.p.p.”. Immediato è scattato il sequestro e il conducente del mezzo, un 40enne italiano residente nel cosentino, è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per introduzione nello Stato di esemplari di specie animali in via di estinzione in violazione alla Convenzione di Washington del 1973.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here