Nessun aiuto a Ryanair. In merito al contratto di marketing sottoscritto nel 2009, poi rinnovato nel 2014, con la società concessionaria della pubblicità per Ryanair, la Procura di Bari ha chiesto l’archiviazione del procedimento nei confronti dell’amministratore unico di Aeroporti di Puglia Giuseppe Acierno, del direttore generale, Marco Franchini, del direttore amministrativo, Patrizio Summo, e dell’ex amministratore unico Domenico Di Paola, indagati a vario titolo per abuso d’ufficio, truffa e falso. Secondo la magistratura barese, Aeroporti di Puglia non ha favorito la compagnia aerea.

Il sospetto degli inquirenti era che i fondi destinati dalla Regione alla promozione turistica, circa 14 milioni di euro all’anno, avessero in realtà mascherato aiuti alla compagnia irlandese. La richiesta di archiviazione è al vaglio del gip del Tribunale di Bari Marco Galesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here