Agguato 2 maggio 2015
L'agguato in cui ha perso la vita Antonio Luisi

Terrore in via Dante, all’angolo con via Ettore Fieramosca, al quartoere Libertà. Luigi Luisi, già scampato a un agguato il 2 maggio del 2015, è stato raggiunto da tre colpi di pistola calibro 7,65. Chi ha sparato, riducendo Luisi in fin di vita, non si è preoccupato della presenza di tanta gente.

La vittima, di 47 anni, con precedenti per rapina e droga, è stata raggiunta al torace. Secondo quanto è stato possibile apprendere, a sparare sarebbero state due persone in sella a uno scooter. Luisi è stato trasportato da alcuni conoscenti al pronto soccorso del Policlinico.

A maggio Luisi fu salvato dal figlio Antonio, morto per essersi messo sulla traiettoria dei proiettili. La sparatoria è avvenuta nelle vicinanze di una pizzeria particolarmente frequentata. Sul posto sono giunti i Carabinieri, ai quali spetterà il compito di ricostruire quanto accaduto.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here