Un nuovo caso di truffa della casa vacanza ha visto vittima una donna di Monopoli che aveva fermato un appartamento a Roccaraso, da un 30 abruzzese, per poi veder sparire il locatore con la caparra di 400 euro.

La dinamica è sempre la stessa: attraverso siti specializzati il truffatore mette in fitto una casa per il periodo estivo a un prezzo estremamente conveniente. Contattato dalla vittima, si fa versare una caparra, poi ritira l’inserzione esparisce nel nulla.

La donna si è rivolta al commissariato di polizia di Monopoli per denunciare la truffa. Gli agenti hanno rintracciato il presuntio truffatore e lo hanno denunciato a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here