Franco Mele e Nicola Losito, imprenditori baresi costretti ai domiciliari dal 12 gennaio scorso per corruzione, hanno ammesso di aver consegnato nelle mani di Vito Longo, ex direttore amministrativo del teatro Petruzzelli, tangenti mirate ad aggiudicarsi alcuni appalti. Lo hanno fatto nel corso dell’interrogatorio reso dinanzi al pubblico ministero Fabio Buquicchio, confermando così l’ipotesi della Procura.

Dopo Giacomo Delle Noci e Vito Armenise, che avevano già scaricato Longo alcune settimane fa, ecco altre conferme circa un sistema che sembra essere ormai ricostruito in maniera completa da parte degli inquirenti. Longo continua ad essere l’unico dei cinque arrestati a non avere parlato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here