Travolsero un pedone che attraversava la strada e poi scapparono abbandonando il mezzo. È durata poco più di un mese il segreto di due 15enni di Noicattaro, identificati e denunciati dai Carabinieri alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari. Sono accusati di lesioni personali colpose e fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali.

I fatti risalgono allo scorso 12 aprile, quando poco dopo le 23, in via San Vincenzo, a Noicattaro, un 18enne stava attraversando la strada in compagnia della fidanzata. Bastò un attimo e, senza neppure rendersene conto, il pedone venne travolto da uno scooter MBK Nitro, con in sella due ragazzi. Sebbene l’impatto li avesse fatti cadere rovinosamente al suolo, i due si rialzarono e in tutta fretta si dileguarono a piedi per le vie adiacenti, abbandonando lo scooter sul posto.

Il pedone 18enne, curato presso il pronto soccorso dell’ospedale Di Venere di Bari, fu dimesso con una prognosi di circa 40 giorni. Le indagini, avviate dai Carabinieri intervenuti sul posto, basate principalmente sulle testimonianze rese da alcuni passanti e sugli accertamenti compiuti attraverso il numero di telaio (poiché privo di targa) dello scooter che è stato sequestrato, hanno permesso di risalire ai responsabili.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here