Vincenzo e Nicola Sedicina non hanno commesso il fatto. I giudici del Tribunale di Bari hanno assolto oggi padre e figlio, di 68 e 30 anni, accusati di aver provato ad uccidere Michele Spano e Marino Catacchio.

I fatti risalgono al dicembre del 2007, quando nei pressi dell’ex Manifattura Tabacchi, Michele Spano fu raggiunto da due sicari. L’uomo, ritenuto vicino al clan Strisciuglio, riuscì a sopravvivere ad una raffica di colpi che ferirono anche Marino Catacchio, morto poi in un agguato circa dodici mesi dopo.

La Procura aveva chiesto la condanna a 10 anni di reclusione, ma il Tribunale ha ritenuto gli imputati non colpevoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here