La cittadina romena Corina Stefania Craioveanu, di 24 anni, è stata arrestata dalla Polizia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La Squadra Mobile, durante un servizio di pattugliamento a Torre a Mare, ha fermato una vettura con targa romena, una Skoda, alla cui guida c’era proprio la donna.

Dopo aver controllato i documenti, i poliziotti hanno chiesto il motivo della sua presenza a Torre a Mare ma la 24enne, particolarmente nervosa, non è stata in grado di fornire una giustificazione plausibile. Per questo motivo la Polizia ha proceduto prima alla perquisizione personale e successivamente a quella dell’auto. Da quest’ultima, effettuata tramite l’utilizzo del Rapiscanner, è stata rilevata un’anomalia strutturale del veicolo, ossia la marmitta è risultata di una lunghezza inferiore allo standard.

Un dettaglio che ha insospettito gli agenti i quali hanno smontato il carter e hanno scoperto un aggeggio artigianale termosaldato alla carrozzeria, che si è rivelato essere un vano occulto al cui interno sono stati trovati e sequestrati quasi sette chilogrammi di cocaina confezionati in 7 panetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here