Avrebbero dovuto emettere la sentenza a carico dell’avvocato Salvatore Castellaneta oggi pomeriggio, ma così non è stato. I giudici della Corte d’Appello di Bari si sono infatti accorti di non avere gli atti del processo escort, da cui la causa in corso è stata stralciata, e dunque tutto è stato rinviato al 3 dicembre.

L’imputato è accusato di favoreggiamento della prostituzione, in primo grado è stato condannato a un anno con rito abbreviato. Due gli episodi contestati, relativi all’autunno del 2008. Nel secondo grado, la cui ultima udienza si è tenuta la scorsa settimana, la difesa ha chiesto l’assoluzione mentre la Procura Generale ha chiesto di confermare la condanna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here