Franco Mele, 46 anni, responsabile del reparto luci e fonica del Teatro Petruzzelli, dovrà rispondere dell’accusa di abuso d’ufficio in qualità di incaricato di pubblico servizio. La procura di Bari ha infatti chiesto per lui il rinvio a giudizio e dovrà comparire davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare Roberto Olivieri del Castillo.

Stando alle indagini svolte dalla Guardia di Finanza partite da un esposto anonimo del 2010, Mele avrebbe affidato alla Crescendo srl, di cui è socio al 90% e di cui la moglie è rappresentate legale, diversi appalti per il noleggio delle lui e degli impianti audio utilizzati negli spettacoli messi in scena al Petruzzelli, procurandosi un ingiusto vantaggio quantificato in circa 500mila euro. Mele, in pratica, non si sarebbe astenuto al momento di decidere, perseguendo così un interesse privato in conflitto con l’interesse generale perseguito dalla Fondazione Lirico Sinfonica. La Guardia di Finanza ha acquisito tutti i contratti e ascoltato il direttore amministrativo della Fondazione, Vito Longo.

Sulla gestione degli appalti, il deputato barese Giuseppe Brescia, del Movimento 5Stelle, ha depositato un’interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro Dario Franceschini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here