I Carabinieri della Stazione di Corato, unitamente a personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Bari, hanno eseguito dei servizi di controllo straordinario del territorio finalizzati al contrasto del c.d. fenomeno dello sfruttamento del “lavoro nero” nel settore della ristorazione.

Al legale rappresentante di una sala ricevimenti è stata contestata una sanzione amministrativa per 7mila euro, poiché il controllo ha permesso di accertare l’impiego di sei lavoratori, due dei quali risultati “in nero”. Al riguardo è stata altresì avanzata proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here