Al termine del processo di primo grado sul calcioscommesse il giudice monocratico di Bari, Flora Cistulli ha assolto Stefano Guberti “perché il fatto non sussiste”. L’ex calciatore dei galletti era accusato di aver truccato Bari-Sampdoria del 23 aprile 2011, persa dai biancorossi per 1-0. Il giudice ha invece condannato l’ex biancorosso Alessandro Parisi e l’ex “tuttofare” del Bari Angelo Iacovelli rispettivamente a 5 mesi e 10mila euro di multa e a 4 mesi e 500 euro di multa per Palermo-Bari del 7 maggio 2011, persa dai galletti per 2-1.

La richiesta di condanna formulata dalla Procura di Bari per Alessandro Parisi e Stefano Guberti era fissata a otto mesi di reclusione e 5mila euro di multa. Per Iacovelli invece la richiesta del pm Buquicchio era stata di un anno e 4 mesi, oltre al pagamento di 10mila euro di multa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here