Un commerciante di Molfetta, impegnato nella vendita all’ingrosso di prodotti ittici, è stato denunciato dai militari della Guardia di Finanza per omessa dichiarazione e successiva distruzione di documenti contabili relativi al 2012 e al 2013.

I finanzieri hanno ricostruito le operazioni contabili delle due società a responsabilità limitata a lui riconducibili, da oltre un anno non più operative, entrambe accomunate da uno scarno e inattendibile impianto contabile.

Al termine delle verifiche fiscali, i ricavi sottratti a tassazione sono risultati essere di circa 4 milioni di euro, con una corrispondente evasione IVA di circa 400mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here