Otto mesi di reclusione e 5mila euro di multa. È questa la richiesta di condanna formulata dalla Procura di Bari per Alessandro Parisi e Stefano Guberti, imputati in uno dei processi baresi per il calcioscommesse. ll pm Buquicchio ha anche chiesto la condanna a 1 anno e 4 mesi, oltre al pagamento di 10mila euro di multa, per Angelo Iacovelli, ritenuto il factotum del Bari. Secondo il pm l’accordo per truccare le partite c’è stato e nello specifico le due gare “accomodate” del campionato di serie A sarebbero state Palermo-Bari del 7 maggio 2011, persa dai galletti per 2-1, e Bari-Sampdoria del 23 aprile 2011, persa sempre dai biancorossi per 1-0. I risultati sarebbero stati indirizzati per una somma complessiva di 300mila euro.

Nell’ambito di questo procedimento nei mesi scorsi hanno patteggiato Marco Rossi, Andrea Masiello e Simone Bentivoglio. Si sono costituiti invece parte civile la Figc e oltre 250 tifosi del Bari. Il prossimo 17 settembre sono previste in aula le discussioni dei difensori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here