Asportava i talloncini dei prodotti ricevuti dagli informatori scientifici riportanti la dicitura “campioni gratuiti non destinati alla vendita” e li vendeva ai propri pazienti. Un medico pediatra di Terlizzi convenzionato S.S.N. è stato denunciato dalla Guardia di Finanza al Tribunale di Trani per “abusivo esercizio della professione di farmacista”.

Di fatto il professionista effettuava visite mediche all’interno del suo ambulatorio, dispensava farmaci, parafarmaci e prodotti omeopatici senza il rilascio di alcuna prescrizione e pretendeva compensi in denaro per medicinali che non avrebbe potuto vendere e che invece commercializzava ad un prezzo per giunta maggiorato rispetto a quello comune. Fondamentale per la ricostruzione dei fatti sono state le dichiarazioni raccolte dai genitori degli assistiti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here