Il pregiudicato albanese Kristo Myftari, di 31 anni, è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di oltraggio, lesioni, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

Gli agenti sono intervenuti, dopo una chiamata al 113, in corso Trieste all’altezza di Pane e Pomodoro, sull’autobus numero 12 dell’Amtab. Nell’ambito dei rafforzati servizi di vigilanza tesi a prevenire e reprimere i reati a bordo dei mezzi di trasporto, i poliziotti hanno bloccato il cittadino albanese proprio mentre con fare aggressivo minacciava l’autista, colpendo ripetutamente la portiera della vettura dall’esterno.

L’uomo, completamente ubriaco, senza alcun motivo si è posto davanti all’autobus, ha offeso l’autista del mezzo poi lo ha minacciato di morte, e infine ha cominciato a dare calci in qualsiasi punto dell’autobus, costringendo il guidatore a fermare. Non pago ha anche tentato di mettersi al posto di guida.

Il 31enne, arrestato, ha minacciato anche gli agenti. Una volta ammanettato, è stato accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito. Qui si è scoperto che a suo carico pendevano un diniego di protezione internazionale e numerosi precedenti di Polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here