Fabio De Nunzio e Mingo De Pasquale, in arte Fabio & Mingo.

Il giallo di Fabio e Mingo, licenziati da Striscia la Notizia durante la messa in onda della puntata del 23 aprile, subisce una svolta giudiziaria, dopo l’apertura di un fascicolo d’indagine da parte della Procura di Bari, coordinato dal sostituto procuratore Isabella Ginefra, su due presunti falsi filmati girati lo scorso 2013. Il reato ipotizzato è quello di truffa

Antonio Ricci ha già consegnato agli inquirenti la versione non oscurata di uno dei due video, in cui si vede in chiaro il volto di un attore spacciato per avvocato. L’altro video riguarda un servizio su una finta cartomante. Ricci intende avviare una collaborazione attiva alle indagini.

“Siamo sconcertati dagli atteggiamenti ostili che stiamo riscontrando attraverso la stampa – hanno commentato i due attori, ex inviati di Striscia – Per ben 19 anni abbiamo collaborato fedelmente dando il massimo della nostra professionalità nel rispetto di ogni indicazione ricevuta, anche se non sempre condivisa. Quando le autorità competenti riterranno utile ascoltarci, rispenderemo con lealtà e serenità. Siamo i primi a voler conoscere le fila di questa assurda vicenda nella quale ci si vuole coinvolgere”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here