I Carabinieri di Monopoli, in collaborazione con i miliari del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Bari, hanno svolto un’’attività ispettiva presso alcuni ristoranti del sud barese. I militari hanno denunciato in stato di libertà un 49enne titolare di un esercizio pubblico, situato al confine tra i territori di Polignano, Monopoli e Conversano, per violazioni alla normativa sulla tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Nel corso del controllo gli operanti hanno appurato che l’’uomo aveva omesso nei confronti dei dipendenti la valutazione dei rischi connessi all’’attività lavorativa, la nomina del medico competente ai fini della sorveglianza sanitaria, la formazione sulle corrette manovre per l’’attività lavorativa e l’’informazione sui rischi connessi all’’attività aziendale.

Complessivamente sono stati identificati 20 dipendenti di cui 14 irregolari e sono state contestate ammende per 90mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here