Scritte razziste, xenofobe e che inneggiano all’antisemitismo sono comparse questa mattina sulla saracinesca e i muri del Centro Diurno “Area 51”, in Corso Italia. La sede ospita quotidianamente sia italiani che stranieri e anche il marciapiede di fronte all’edificio è stato imbrattato con della vernice blu.

A denunciare l’accaduto, sulla sua pagina Facebook, è l’assessore al Personale del Comune di Bari, Angelo Tomasicchio, che sottolinea: “Queste scritte inneggiano all’odio razziale e sono prive di senso dal momento in cui anche italiani in grande sofferenza si rivolgono a centri come questo per ricevere sostegno. Bari non è una città razzista”.

“W Hitler”, “Morirete tutti” e “Bastardi”. Noi aggiungiamo che a Bari gli “Idioti” non mancano mai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here