Dopo alcuni mesi di ’indagini coordinate dalle locali Procure della Repubblica, ordinaria per i minorenni, i Carabinieri della Stazione di Bari – San Nicola hanno individuato e arrestato su ordinanza di custodia cautelare emessa dai rispettivi uffici GIP due maggiorenni e un minorenne, tutti di Bari vecchia. Si tratta di un 25enne sorvegliato speciale, di un 20enne già noto alla giustizia e, infine, di un 17enne. I fatti risalgono al 19 dicembre scorso, quando un commerciante del centro, mentre rincasava in via Venezia, era stato avvicinato e circondato dai tre che lo stavano attendendo appostati a distanza. La reazione della vittima era stata stroncata con un pistola puntata alla gola che aveva fatto desistere il commerciante, al quale veniva sfilato il Rolex che aveva al polso, vero obiettivo del blitz. La visione di alcune telecamere della zona ha consentito di ricostruire la dinamica dell’episodio e risalire agli autori. I maggiorenni sono stati associati presso la locale Casa Circondariale, mentre per il minore si sono aperte le porte dell’’istituto minorile “Fornelli” di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here