Televisori rotti, porte, cartoni, materassi, barili infiammabili e pericoloso materiale ospedaliero sono soltanto alcuni dei rifiuti abbandonati che si possono ritrovare all’interno del Policlinico di Bari, precisamente nei pressi di cardiologia ospedaliera. 

“Dopo la segnalazione di un residente del municipio 2 – dichiara Fabio Leli, candidato consigliere alla Regione Puglia per il MoVimento 5 Stelle – abbiamo potuto constatare che la zona oggetto a discarica a cielo aperto si trova proprio nei pressi del luogo dove vengono raccolti i rifiuti, ma un operatore ecologico ha confermato che non sono loro ad ammassare lì quei rifiuti, né è loro competenza ordinaria raccoglierli, quindi non avrebbero alcuna responsabilità. Ad ogni modo, resta il fatto di un luogo dall’odore nauseabondo accessibile a chiunque.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here