Solo un ulteriore accertamento tecnico potrà confermare o meno l’ipotesi di un malfunzionamento del sistema antincendio, a bordo della Norman Atlantic, dovuto alla presenza di cozze e mitili vari all’interno dei bocchettoni di aspirazione dell’acqua marina (utilizzata appunto, nei garage della nave, per spegnere eventuali incendi).

Bisogna capire in sostanza se i molluschi siano cresciuti nel giro di un mese o se l’impianto fosse ostruito da tempo. Per questo motivo i pm Ettore Cardinali e Federico Perrone potrebbero avvalersi di esperti di biologia marina, gli unici in grado di dare una precisa collocazione temporanea ai mitili.

Dalle prime ispezioni effettuate i sub si sarebbero imbattuti in vere e proprie colonie di cozze che, in alcuni casi, avrebbero letteralmente ostruito i bocchettoni, impedendo la fuoriuscita dell’acqua. Di qui la decisione della Procura di disporre un’altra perizia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here