Nell’ambito della guerra tra i clan malavitosi Campanale e Lorusso, a Bari, la Polizia interviene con una serie di arresti.

Nel quartiere San Girolamo, gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Bari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Campanale Giacomo di anni 44, Campanale Felice di anni 28 e Centanni Alessio di anni 23, ritenuti responsabili, a vario titolo, di tentato omicidio aggravato anche dall’art.7 L.203/91, porto e detenzione illegale di armi da fuoco, ricettazione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di p.s..
Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, hanno consentito di acquisire, nei confronti degli arrestati, appartenenti al clan “Campanale”, elementi di responsabilità in ordine al duplice tentato omicidio avvenuto a Bari, nel quartiere San Paolo, la sera del 12 ottobre 2013, allorquando esplodevano numerosi colpi d’arma da fuoco all’indirizzo di due appartenenti al contrapposto clan “Lorusso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here