Nel pomeriggio di ieri, a Bari, nel quartiere San Paolo, polizia e carabinieri, in un’azione congiunta, hanno eseguito venti perquisizioni nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti vicini ai clan “Strisciuglio” e “Telegrafo”, padroni nel quartiere di molte attività illecite.

In particolare, Donato Telegrafo, già detenuto agli arresti domiciliari, è stato trovato in possesso di una ricetrasmittente. Un altro pregiudicato, Vito Romito, sempre in regime di domiciliari, è stato trovato in compagnia di persone estranee al suo nucleo familiare.

Per entrambi, a seguito della violazione alle disposizioni del regime detentivo, è stata richiesto l’aggravamento della misura restrittiva con la detenzione in carcere.

Inoltre sono state identificate 85 persone, elevate cinque contravvenzioni al Codice della Strada e sequestrati tre motocicli e due autovetture oggetto di furto.
Infine, quattro persone sono state segnalate all’autorità amministrativa per possesso di hashish e marijuana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here