Uno spericolato inseguimento a 170 all’ora fra tre pattuglie dei Carabinieri e una Renault Capture, concluso con due arresti e il ferimento di due militari.

Tutto è cominciato intorno alle 4 del mattino sul lungomare di Bari nella zona di Pane e Pomodoro, quando il conducente della Renault non si è fermato all’alt intimato dai Carabinieri che sono partiti all’inseguimento dei fuggitivi.

Momenti di grande concitazione e tensione, i militari sono riusciti a fermarli solo dopo aver speronato la Capture in via Modugno. A bordo c’erano baresi, Romolo Di Gioia 43anni e Nicola Lattanzi di 29 anni entrambi già noti alle Forze dell’Ordine. Il primo dei due, alla guida dell’auto, è risultato positivo all’alcool test e senza patente perché già revocatagli. Entrambi sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Nello speronamento due Carabinieri hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 15 e 20 giorni, gli arrestati sono finiti ai domiciliari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here