Arroganza, strafottenza e un’aggressione fisica davanti a una decina di testimoni alle prese con la pausa pranzo. Il tutto nella più classica e stantìa salsa barese. Succede sempre tra poco prima delle 14 a poco prima delle 15, in concomitanza con il cambio turno dei vigili urbani che, a dirla tutta, da quando abbiamo iniziato a denunciare il parcheggio selvaggio, in via Papa Pio XII si fanno notare con una maggiore frequenza. Doppia fila davanti al posto libero. Questa volta il protagonista è un altro. Nessuna condanna per il parcheggio selvaggio da caffè o boccone, ma quando è troppo è troppo. Per la verità, dopo alcune settimane di parcheggio ad minchiam, la pazienza era agli sgoccioli. La solita fretta, l’entrata nel locale e la domanda: “Chi è il genio che ha parcheggiato la macchina in mezzo alla strada?” La risposta è stata immediata: “Io, qual è il problema? Sto mangiando dopo la sposto. Faccia finta che è parcheggiata un’auto”. A quel punto la discussione a distanza. L’automobilista, però, insoddisfatto si è alzato e mi ha affrontato a muso duro spintonandomi davanti a una decina di testimoni. Ciò che è successo dopo potete vederlo nel video. Benvenuti a Bari dove, speriamo in un intervento tempestivo ed esemplare. Del resto questo, pezzo, come tutti quelli che pubblichiamo vale una denuncia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here