Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Bari nel capoluogo pugliese, sei persone sono finite in manette. In particolare:

– in Piazza Cesare Battisti i Carabinieri hanno arrestato due 18enni, uno del Gambia e l’’altro del Senegal, sorpresi e bloccati dopo aver ceduto altrettante dosi di marijuana a giovani acquirenti del posto. Le successive perquisizioni personali hanno consentito di rinvenire nella loro disponibilità 59 grammi di marijuana. I due sono stati portati in carcere;

– in via Principe Amedeo stessa sorte è toccata ad un 25enne barese ritenuto responsabile di evasione e porto di oggetti atti ad offendere. Il giovane, sottoposto a controllo poiché notato in atteggiamento sospetto in strada, sebbene fosse sottoposto agli arresti domiciliari, ha fornito false generalità ed è stato trovato in possesso di un coltello al termine di una perquisizione personale. Tratto in arresto, il 25enne è stato ricollocato ai domiciliari;

– in via Candura i Carabinieri hanno arrestato un 45enne e un 23enne baresi che sono stati sorpresi fuori dalle loro abitazioni mentre erano intenti a parlare nell’’androne condominiale nonostante fossero sottoposti ai domiciliari . Tratti in arresto, i due, che dovranno rispondere di evasione, sono stati ricollocati ai domiciliari;

-nel Borgo Antico stessa sorte è toccata ad un 27enne sorvegliato speciale barese che, sottoposto a controllo in Piazza Ferrarese, è stato trovato in possesso di un telefono cellulare a lui vietato. Il giovane, ritenuto responsabile di violazione degli obblighi, è stato collocato ai domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here