Putignano, Casamassima, Gioia del Colle e Turi. È in questi quattro centri che si è concentrata l’attività di controllo dei carabinieri della compagnia di Gioia del Colle, in collaborazione con il nucleo specializzato che opera nell’ambito della tutela del lavoro. Quindici gli autolavaggi passati al setaccio. L’obiettivo era quello di verificare il rispetto da parte dei gestori della normativa vigente sulla salute e la siurezza sui luoghi di lavoro. Delle 15 attività controllate, ben 8 sono risultate irregolari. Gli imprenditori sono stati denunciati in stato di libertà. Complessivamente sono state elevate sanzioni per 177mila euro. Per quanto riguarda i lavoratori, invece, dei 25 identificati, 8 erano totalmente in nero e altri 9 sprovvisti di un contratto regolare. Le due attività in cui si sono state rilevate il maggior numero di irregolarità, a Gioia del Colle e Turi, sono state sottoposte a sospensione cautelare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here