Sopra il cielo azzurro, sotto l’archivio del Comune, al centro le macerie del tetto di Palazzo de Mari sede del Comune di Acquaviva delle Fonti, crollato parzialmente.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per la messa in sicurezza dell’area, sotto lo sguardo del sindaco Davide Carlucci.

Fortunatamente non c’era nessuno, il sindaco ci ha confermato che al crollo hanno contribuito le abbondanti piogge delle ultime ore, ma non ne sono state la causa principale. Non si conosce l’esatto momento in cui è avvenuto il crollo, alcuni cittadini ipotizzano che sia successo addirittura due giorni fa, quando nella serata di domenica si sono alzati in volo all’improvviso gli stormi di uccelli che normalmente stazionano sul tetto di Palazzo de Mari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here