La denuncia risale allo scorso 7 giugno. Dopo mesi di percosse, insulti e minacce di morte nei confronti della ex moglie, un pregiudicato di 42 anni, residente nel quartiere Carrassi, è finalmente stato arrestato dagli agenti di Polizia.

Tanti sono stati gli episodi di violenza, che la donna aveva deciso di allontanarsi dall’uomo, andando a vivere temporaneamente a casa di parenti. Ma la vittima è stata aggredita più volte anche per strada, ed è dovuta ricorrere alle cure ospedaliere per le ferite riportate. Una escalation di eventi, fino al 7 giugno, quando l’uomo si è armato di coltello è ha tentato di colpire ripetutamente la povera donna che, a quanto pare, è riuscita a sfuggire al tentativo di lesioni.

Oggi il violento è stato arrestato, ma per lui l’accusa è di atti persecutori e lesioni personali. Non si parla di tentato omicidio nonostante, secondo quanto riportato nei documenti della Polizia, l’uomo fosse armato di coltello. Tant’è che lo stesso non è in carcere ma agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here