Passione smisurata per il vino buono o piccolo supermercato abusivo? In attesa di scoprire i retroscena, i carabinieri hanno denunciato a piede libero due giovani coniugi baresi di 34 e 31 anni. I militari della Compagnia Bari Sa Paolo hanno ritrovato nella loro abitazione tre casse contenenti ciascuna 18 bottiglie, tutte ancora da stappare. Tutto nella norma se non fosse che il rifornimento di rosso d’autore era stato rubato nella notte in un’azienda vitivinicola in provincia di Lecce. I due “intenditori” sono accusati di ricettazione. L’intrvento è stato effettuato nell’ambito di alcuni controlli contro i reati predatori in città, purtroppo in continuo aumento.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here