La busta col timbro, purtroppo, è finita nella spazzatura, per cui cari lettori vi dovete fidare. La storia, però ha dell’incredibile. Quella che vedete nella foto è la lettera di convocazione ricevuta da un cittadino barese, chiamato a svolgere il delicato ruolo di presidente di seggio alle ultime elezioni amministrative. Una lettera ciclostilata, come si diceva una volta, ricevuta identica da molti altri selezionati. Nulla di fuori dall’ordinario, escluso il fatto che la convocazione è giunta oggi 26 maggio, cioè a operazioni di voto già concluse.

L’appuntamento per la simulazione, come scritto nella lettera, era il 19 maggio, una settimana prima del voto quindi, peccato che la lettera ci abbia messo ben più del tempo previsto ad attraversare le vie della città. In realtà ci ha messo piu di un qualsiasi tempo decente, a dirla tutta. Immaginate la faccia del povero elettore nel ricevere la convocazione il giorno dopo le votazioni. Voi che avreste pensato?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here