Sono stati momenti di paura in un palazzo di Torre a Mare. Un bulgaro di 41 anni è infatti riuscito a entrare in un condominio di via Della Fenicia con la forza, sfondando il portone prima di essere fermato dai Carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni sembra che il 41enne bulgaro volesse raggiungere un connazionale residente in quello stesso stabile. Per questo, ha cercato di entrare più volte suonando tutti i citofoni, ma nessuno dei condomini gli ha voluto aprire, evidentemente impauriti dal suo atteggiamento.

Alla fine l’uomo ha deciso di agire e ha colpito ripetutamente il portone fino a sfondarlo, mandando i vetri in frantumi. A quel punto qualcuno dei residenti ha chiamato i Carabinieri che sono intervenuti poco dopo, bloccando il bulgaro al quarto piano dopo una breve colluttazione. Ora il 41enne è in carcere con l’accusa di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here