Le indagini avviate dai militari susseguentemente alla denuncia sporta dalla vittima hanno permesso di appurare che il 41enne, dopo aver minacciato e malmenato più volte un connazionale 43 enne, residente nello stesso centro, lo costringeva a consegnargli 600 euro in contanti quale risarcimento spettante a seguito di un sinistro stradale occorso alcuni anni addietro e che aveva visto coinvolti entrambi.

Tratto in arresto, su disposizione impartita dalla Procura della Repubblica di Bari, il 41enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Il denaro, invece, rinvenuto nelle sue tasche al momento dell’arresto, è stato restituito al legittimo proprietario.

La Redazione

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here