I Carabinieri, durante un predisposto servizio antidroga, hanno sorpreso i due in contrada Castiello mentre erano intenti ad irrigare, con una tanica contenente acqua, le piantine aventi un’altezza di circa 80 cm e consistenti in 350 grammi di sostanza stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro.

I giovani sono stati poi associati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, su disposizione impartita dalla Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari.

17 luglio 2012

(Comunicato del comando provinciale dei carabinieri di Bari)

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here