foto di reperorio

Secondo una prima ricostruzione l’agguato sarebbe l’epilogo di una lite iniziata all’interno di un negozio di parrucchiere. L’aggressore non avrebbe gradito un complimento di troppo fatto a sua moglie dalla vittima. La discussione è presto degenerata. Cannella è stato colpito da una pugnalata. A nulla sono serviti i tentativi di rianimazione effettuati dai soccorritori del 118. Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia, che hanno subito ascoltato i testimoni. L’assassino sarebbe stato individuato. Gli investigatori sono sulle sue tracce

Antonio Loconte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here