Dopo oltre tre anni di lavori e reiterati annunci di aperture e rinvii, è stata finalmente fissata per l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, l’inaugurazione del nuovo mercato comunale di Carrassi, intitolato “Santa Scolastica” ed esteso su una superficie di 23mila metri quadri in via Papa Giovanni XXII.

Una struttura costata 5 milioni di euro (rispetto ai 2 milioni e 700 mila euro calcolati all’inizio dei lavori), che coinvolgerà oltre 220 commercianti.

Rimangono pero’ molte perplessità sul nuovo mercato. Di alcune di queste si  fatto portavoce (tre anni fa) un comitato cittadino. Dice Michele Granito, uno dei promotori: “Il mercato è brutto. La recenzione muraria lo fa assomigliare  a un caserma, in continuità stilistica con il carcere attiguo”. Una delle tante contraddizioni di una città che invece si fa portavoce del “manifesto per la bellezza” e della legge per la qualità architettonica.

C’è poi il problema dei parcheggi. La signora Tina, che abita nei pressi del mercato in via Giovanni Modugno, afferma: “Avevano promesso che ci sarebbero stati 140 posti auto all’interno, mentre io ne ho contati solo 43. Inoltre quasi tutti posti esterni, già pochissimi, saranno a pagamento, 50 centesimi l’ora. Era già difficile trovare posto in questa zona, ora sarà impossibile oppure a pagamento”.

E i commercianti che dicono dello spostamento del mercato? Ci sono i contrari e i pessimisti. Come un piccolo ortofrutticolo che dice: “Riesco a malapena a guadagnare la giornata, non potrò pagare i 350 euro al mese. Chiuderò la mia attività”. Ma ci sono anche gli entusiasti, come Michele, decano pescivendolo, che afferma: “Certo 6000 euro annui di fitto del box pesano, ma si spera in un aumento delle vendite”.

Un sospiro di sollievo lo tirano certamente i circa 500 residenti di via Monte Grappa (nella foto). Finalmente potranno affacciarsi sul proprio balcone senza sentire quella nauseabonda puzza di pesce che ha infesta quella strada per decenni. Sperano anche nel nuovo look della strada promesso dal Comune: marciapiedi nuovi, illuminazione adeguata. E intanto il valore dei palazzi della strada è triplicato.

Salvatore Schirone

 

Un piccolo filmato amatoriale che mostra l’angusta strada che ospita il vecchio mercato:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here