“Chi vedo, vedo, chi trovo trovo” o se preferite “Tana libera tutti”. Ognuno di noi ha giocato almeno una volta nella vita a nascondino, ma per farlo con l’auto bisogna essere dei veri professionisti, campioni tra l’altro indiscussi del minchia parking.

Succede a Bari, in via Argiro, zona pedonale, ma non per tutti evidentemente. La macchina in questione non reca insegne di alcun tipo, almeno per quanto è possibile vedere, il che significa, o significherebbe, che non si tratta di un veicolo di quelli autorizzati al carico scarico, bensì privato.

Aggiungendo il fatto, poi, che davanti al muso dell’auto non c’è una saracinesca, bensì la vetrina di un esercizio commerciale, pare davvero difficile immaginare che si tratti di una sosta momentanea per accedere a qualche garage di proprietà. Bisogna dire però, che in quanto a capacità di mimetizzarsi, c’è da lavorare ancora parecchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here