Stavamo per gettare la spugna. Da gennaio eravamo sulle tracce del cubista del mercato di Santa Scolastica, la cui caduta fu ripresa da un video diventato virale sul web. Dopo mesi e mesi di ricerche finalmente l’abbiamo trovato e siamo riusciti a dargli un nome e un volto.

Tutti lo conoscono come il Toro di Carrassi e non è solo famoso per le sue doti da ballerino ma soprattutto per delle pernacchie così lunghe e forti che quelle di Totò non reggono il confronto.

In un mercato dove si può trovare di tutto, c’è chi come il Toro riesce con la sua comicità ed allegria a strappare un sorriso ai mercatali di Santa Scolastica che, oltre all’economia che va a rilento, devono fare i conti con i furti di merce, con il maltempo che allaga i box e con gli affitti troppo alti per riuscire a campare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here