Le fattezze sono quelle di Piripicchio, il Charlie Chaplin pugliese, come venne definita la maschera creata dal compianto barlettano Michele Genovese molto amata da grandi e bambini ancora oggi. Lo incontriamo casualmente davanti alla Basilica di San Nicola a Barivecchia, accompagnato dalla sua uazzebbànne mentre intona canzoni della tradizione popolare nostrana di cui, a ben sentire, forse non ricorda neanche più le parole, anche se la cosa importa poco.

I divertiti osservatori apprezzano, accennano con lui qualche passo di danza, per poi farsi scattare l’immancabile foto ricordo. Lui, compiaciuto, si presta al gioco, mentre dietro la uazz band continua a suonare. “Ho 76 anni – ci dice col suo sorriso coinvolgente – sono qui dal ’54, praticamente ci sono cresciuto. Fino a quando San Nicola lo vorrà, vado avanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here