Fika, raffredda la tua estate! Il claim del nuovo marchio di caffè e altri prodotti da bar, già disponibili in alcuni locali puliesi, sta dividendo i cultori. Nella traduzione dallo svedese, Fika vuol dire caffè e in Italia si sa quanto non se ne possa fare a meno. Il responsabile dell’azienda è subissato di telefonate, così come noi lo siamo di segnalazioni, perlopiù divertite. Non mancano tuttavia quelli convinti che si tratti di una travata di cattivo gusto e non invece di una tradizione tipica svedese.

LA TRADIZIONE – Si tratta di una tradizione quotidiana, che costituisce un’istituzione sociale in cui si beve un caffè accompagnato da un dolce, quasi sempre coi colleghi di lavoro durante una pausa oppure con gli amici o in famiglia. La Svezia è tra i principali paesi consumatori di caffè al mondo. Gli svedesi ne consumano almeno due al giorno.

ETIMOLOGIA – La parola fika deriva da un intercalare svedese del XIX secolo. Le sillabe di una parola vengono invertite: fika deriva da kaffi, termine svedese arcaico che indica il caffè (oggi kaffe). È in uso anche il termine fik, derivato per elisione appunto da fika.

La foto del manifesto è stata scattata all’esterno di un centro commerciale brindisino.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here