A terra sono ancora ben visibili le strisce gialle dell’Amiu che delimitano l’area deputata al loro posizionamento, e dove per altro non si può parcheggiare la macchina, ma dei cassonetti per l’immondizia, neanche l’ombra. A sentire i soliti bene informati, sono spariti nell’arco di una notte. E dire che, sempre secondo chi ne sa più di noi, quando sono i cittadini o i comitati di quartiere a chiedere che siano spostati, passano i mesi.

Miracoli della campagna elettorale; a meno di un mese dal voto per l’elezione del nuovo consiglio comunale, e del prossimo sindaco, spuntano come funghi i comitati elettorali, e le conseguenze si vedono. Non dubitiamo che il riposizionamento dei bidoni fosse in programma da tempo, lungi da noi l’idea che si sia trattato di un favore al politico di turno, certo è che in questo periodo accadono davvero tante cose strane, come l’asfalto nuovo su molte strade di Bari. Coincidenze, appunto.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here