Come se non bastassero i cartoni animati, con la mia “bella” faccia al posto di Homer Simpson o Gargamella, arriva il testone scolpito sulla mozzarella di una gustosa pizza Margherita da Tony Lanzellotto, il piazzaiolo artista di Palo del Colle.

Due ore e mezza per dare forma col bisturi al pelato, tenendo a mente gli studi alla scuola d’arte. Appena pochi secondi per vanificare lo sforzo. Nonna Giuseppina, infatti, che quello sulla pizza sia Padre Pio. Non che la cosa non faccia piacere, ma per i miracoli ci stiamo attrezzando.

Non sono il primo e nemmeno sarò l’ultima faccia da pizza. In mezzo al cornicione ci sono finiti anche Slfrizzi e Stornaiolo, Michele Salomone, Fabio De Nunzio e altri colleghi. Mi consola il fatto che Il Quotidiano Italiano dopo un lungo lavoro per strada abbia una propria identità.

Consigliamo al figlio di Giuseppina di mostrarle come rivedersi su Yutù (Youtube). La sua simpatia merita un click, così come merita il finale a sorpresa. La domanda in questi casi non è come, ma perché? “Un omaggio per i rischi che prendi per tutti noi – spiega Tony – quando impasto e preparo le ‘palle’ siamo sempre sintonizzati sul Quotidiano Italiano”.

Lusingato, con la certezza di non poter piacere a tutti. Che fine ha fatto la pizza? Di sicuro non nel cassonetto dei rifiuti, non si butta via niente. A qualcuno la mia bella faccia piace.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here