Dopo centinaia di articolo sui parcheggi selvaggi, siamo riusciti a ricavare la formula algebrica per calcolare il minchia parking perfetto.

L’ultimo test lo abbiamo fatto questa sera nella zona compresa fra il Petruzzelli e l’Acquedotto. Possiamo dire con assoluta certezza che tra il seno e il coseno c’è l’equazione del minchia parking, che poi trova migliaia di variabili.

Bene, prendete carta e penna. Scrivete: strisce pedonali diviso rampa per disabili e qua questo punto sottraete quel che resta della materia grigia.

A questo punto, per transitività, calcolando le vostre abitudini alla guida potrete anche calcolare quanta materia riempie il vostro cervello.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here