Il furgone di un noto corriere espresso parcheggiato per metà sul marciapiedi, come se non bastasse contromano su via Putignani. Il minchia parking di oggi rientra a tutti gli effetti nella categoria: “Tanto due minuti devo stare”.

Il conducente non stava giocando ed è per questo che invochiamo la clemenza della Corte, ma provate a immaginare che giungla sarebbe se tutti dovessero fare lo stesso ragionamento.

Il furgone parcheggiato in quel modo è il frutto di un minchia parking a catena, dove ognuno abbandona l’auto o qualsiasi altro tipo di mezzo un po’ come gli pare e quindi tutti a seguire credono di poter fare allo stesso modo. Questa volta al corriere è andata bene, la prossima speriamo di vederlo fermo almeno nel giusto senso di marcia. Per il resto: lunga vita ai corrieri e che San Cristoforo li benedica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here