Un esemplare passeggia in via Don Gnocchi, al San Paolo, a due passi dal cartello stradale che segnala il pericolo cinghiali. Che l’animale abbia seguito un corso di educazione stradale? A giudicare dalla sua condotta, noi non abbiamo alcun dubbio.

Il residente irsuto sembra avere davvero a cuore le norme cittadine, se non fosse per un dettaglio. Dove sono i sacchetti per raccogliere i bisogni e l’immancabile bottiglietta? Beccato in flagranza di reato. Vada per questa volta, la prossima nessun grugnito lo salverà dal ricevere un bel verbale. La legge è uguale per tutti, cinghiali inclusi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here